Farmaexplorer.it
XagenaNewsletter
Medical Meeting
Xagena Mappa

Votrient nel trattamento del carcinoma a cellule renali


Votrient è un medicinale contenente il principio attivo Pazopanib, che trova impiego nel trattamento del carcinoma delle cellule renali in stadio avanzato. È utilizzato nei pazienti che non hanno ricevuto alcun trattamento in precedenza o in pazienti che sono già stati trattati per la loro malattia in stato avanzato con farmaci antitumorali denominati citochine.
Votrient è disponibile sotto forma di compresse a forma di capsula ( rosa: 200 mg; bianca: 400 mg ).

Il trattamento con Votrient deve essere iniziato solo da un medico esperto nella somministrazione di farmaci antitumorali. La dose consigliata è di 800 mg una volta al giorno, ma può essere necessario ridurla se il paziente ha effetti indesiderati. Votrient deve essere assunto con acqua, ma fuori dai pasti, almeno 1 ora prima di un pasto, o 2 ore dopo di esso. Le compresse devono essere inghiottite intere e non devono essere spezzate o frantumate.

Pazopanib, è un inibitore della protein-chinasi; blocca alcuni enzimi specifici noti come protein-chinasi. Questi enzimi sono disponibili in alcuni recettori sulla superficie delle cellule implicate nella crescita e nella diffusione delle cellule tumorali, quali VEGFR, PDGFR e KIT. Bloccando questi enzimi, Votrient può ridurre la crescita e la diffusione del tumore.

Votrient è stato confrontato con placebo in uno studio principale che ha coinvolto 435 pazienti affetti da carcinoma renale avanzato, alcuni dei quali erano già stati precedentemente trattati con citochine. La misura principale dell’efficacia era rappresentata dal tempo vissuto dai pazienti senza peggioramento della malattia.
Votrient si è rivelato più efficace del placebo nel trattamento di pazienti affetti da carcinoma renale avanzato. I pazienti che hanno assunto Votrient hanno vissuto in media 9.2 mesi senza peggioramento della malattia, rispetto ai 4.2 mesi per i pazienti trattati con placebo.

Gli effetti indesiderati più comuni con Votrient ( riscontrati in più di un paziente su dieci ) sono riduzione dell’appetito, disgeusia ( alterazione della percezione gustativa ), ipertensione, diarrea, nausea, vomito, dolori addominali, cambiamento del colore dei capelli, affaticamento e aumento dei livelli di sangue degli enzimi epatici alanina aminotransferasi e aspartato aminotransferasi.

Votrient non deve essere utilizzato in soggetti che potrebbero essere ipersensibili ( allergici ) al Pazopanib o ad altri ingredienti del medicinale. Non deve essere somministrato a pazienti con gravi problemi epatici.

Votrient ha ottenuto un’approvazione condizionata. Ciò significa che devono essere forniti ulteriori dati su questo medicinale. La ditta produttrice di Votrient, GSK ( GlaxoSmithKline ) dovrà fornire dati di confronto tra Pazopanib e Sunitinib ( Sutent ), un altro farmaco antitumorale usato per il carcinoma reale avanzato, per il 2012. ( Xagena2010 )

Fonte: EMA, 2010


Onco2010 Farma2010 Nefro2010


Indietro