Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Neurobase.it

Ilumetri nel trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave


Ilumetri è un medicinale che agisce sul sistema immunitario, che trova impiego nel trattamento della psoriasi a placche, una malattia che provoca chiazze rosse e squamose sulla pelle.
È usato negli adulti affetti da tale malattia in forma da moderata a grave per i quali i trattamenti applicati sulla pelle non sono idonei.
Ilumetri contiene il principio attivo Tildrakizumab.

Ilumetri deve essere utilizzato sotto la supervisione di un medico esperto nella diagnosi e nel trattamento della psoriasi a placche.

Ilumetri è disponibile come soluzione iniettabile sotto la pelle in siringhe preriempite. La dose raccomandata è una iniezione da 100 mg, seguita da un’ulteriore dose dopo 4 settimane e successivamente una ogni 12 settimane.
La dose può essere aumentata a 200 mg in alcuni pazienti, per esempio in quelli affetti da una forma grave della malattia o con un peso corporeo superiore a 90 kg.
Il medico può decidere di interrompere il trattamento in assenza di miglioramento dopo 28 settimane.
Se il medico lo ritiene opportuno, i pazienti possono iniettarsi Ilumetri da soli dopo avere ricevuto le relative istruzioni.

Il principio attivo di Ilumetri, Tildrakizumab, è un anticorpo monoclonale che è stato concepito per legarsi all’interleuchina 23 ( IL-23 ) e bloccarne l’attività.
L’interleuchina 23 è una sostanza che controlla la crescita e la maturazione di alcuni tipi di cellule T. Tali cellule T, che fanno parte del sistema immunitario, contribuiscono a causare l’infiammazione che è collegata allo sviluppo della psoriasi a placche.
Neutralizzando l’azione dell’interleuchina 23, Ilumetri riduce l’infiammazione e i sintomi associati alla malattia.

Due studi principali condotti su adulti hanno dimostrato che Ilumetri è efficace nel trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave nei pazienti in cui i trattamenti applicati sulla pelle non siano risultati sufficientemente adeguati.

Il primo studio condotto su 771 pazienti ha messo a confronto Ilumetri con placebo. Dopo 12 settimane, il 64% e il 62% dei pazienti ai quali erano stati somministrati rispettivamente 100 mg e 200 mg di Ilumetri hanno mostrato una riduzione almeno del 75% nella gravità della malattia rispetto al 6% di coloro ai quali era stato somministrato placebo.
Inoltre, il 58% di coloro ai quali erano stati somministrati 100 mg e il 59% di quelli che avevano assunto 200 mg presentavano una clearance cutanea quasi completa rispetto al 7% di coloro ai quali era stato somministrato placebo.

Il secondo studio condotto su 1090 pazienti ha messo a confronto Ilumetri con placebo e con Etanercept. Dopo 12 settimane, il 61% e il 66% dei pazienti ai quali erano stati somministrati rispettivamente 100 mg e 200 mg di Ilumetri hanno mostrato un miglioramento almeno del 75% in termini di gravità rispetto al 48% di coloro ai quali era stato somministrato Etanercept e al 6% di quelli che avevano assunto placebo. Tra coloro ai quali era stato somministrato Ilumetri, il 55% ( per la dose di 100 mg ) e il 59% ( per la dose di 200 mg ) presentavano una clearance cutanea quasi completa rispetto al 48% di coloro ai quali era stato somministrato Etanercept e al 5% di quelli che avevano assunto placebo.

Gli effetti indesiderati più comuni di Ilumetri ( che possono riguardare più di 1 persona su 10 ) sono infezioni delle vie respiratorie superiori ( naso e gola ).
Cefalea, gastroenterite ( diarrea e vomito ), nausea ( sensazione di malessere ), diarrea, dolore in sede di iniezione e dolore dorsale possono riguardare fino a 1 persona su 10.

Ilumetri non deve essere usato in pazienti con una grave infezione in corso, come la tubercolosi.

Ilumetri è efficace nel trattamento della psoriasi e alcuni pazienti possono manifestare una scomparsa totale della malattia.
I pazienti non manifestano molti effetti indesiderati.
Le informazioni sull’uso di Ilumetri a lungo termine sono limitate e sono in corso degli studi.
L’Agenzia europea per i medicinali, EMA, ha deciso che i benefici di Ilumetri sono superiori ai rischi. ( Xagena2018 )

Fonte: EMA, 2018

Dermo2018 Farma2018


Indietro