Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Cardiobase

Contraccezione d’emerganza: ellaOne


Ellaone è un medicinale contenente il principio attivo Ulipristal, che trova indicazione come contraccettivo femminile d'emergenza che va assunto entro 5 giorni da un rapporto non protetto o dal fallimento di un altro contraccettivo ( ad esempio rottura del preservativo durante il rapporto ).

Ellaone va assunto nella quantità di una compressa ( 30 mg ) non appena possibile e comunque non oltre 5 giorni dal rapporto non protetto o dal fallimento del metodo contraccettivo. La compressa può essere assunta a stomaco pieno o vuoto. Se subentra vomito nelle 3 ore successive all'assunzione, va assunta un'altra compressa. Ellaone può essere assunto in qualsiasi momento durante il ciclo mestruale.

Perché inizi la gravidanza occorre che si verifichi l'ovulazione seguita dalla fecondazione dell'ovulo ( fusione con uno spermatozoo ) e dal suo impianto nell'utero. Il progesterone, un ormone sessuale, stimola la produzione delle proteine che determinano i tempi dell'ovulazione e preparano la parete uterina ad accogliere l'ovulo fecondato.
Ulipristal acetato, agisce da modulatore del recettore del progesterone, legandosi ai recettori ai quali normalmente si lega il progesterone e inibendo così l'azione dell'ormone. Grazie alla sua azione sui recettori del progesterone, Ellaone impedisce l'instaurazione della gravidanza intervenendo nell'ovulazione e con possibili modificazioni della parete uterina.

In uno studio principale, Ellaone è stato somministrato a 1533 donne ( età media: 24 anni ) che avevano chiesto un contraccettivo d'emergenza nei 2-5 giorni successivi al rapporto non protetto o al fallimento di un altro contraccettivo. Il parametro principale di efficacia era costituito dal numero di donne che non erano rimaste gravide. Tale dato è stato successivamente confrontato con il numero di donne che prevedibilmente sarebbero rimaste gravide qualora non avessero assunto alcun contraccettivo, numero calcolato in base alle percentuali pubblicate.
In un altro studio Ellaone è stato confrontato con Levonorgestrel ( un altro farmaco usato come contraccettivo di emergenza ). A tale studio hanno partecipato donne che hanno assunto il medicinale entro il secondo giorno dopo il rapporto non protetto o il fallimento del contraccettivo.

Ellaone si è dimostrato efficace come contraccettivo di emergenza. Delle donne che hanno portato a termine lo studio principale, il 2.1% ( 26 su 1241 ) è rimasto gravido, ovvero meno del 5.5% delle donne che prevedibilmente sarebbero rimaste gravide qualora non avessero assunto alcun contraccettivo. Ellaone pertanto ha evitato circa tre quinti delle gravidanze prevedibili.
L'altro studio, sulle donne che avevano assunto il medicinale entro due giorni dal rapporto non protetto o dal fallimento del contraccettivo, ha confermato l'efficacia di Ellaone.

Gli effetti indesiderati più comuni associati ad Ellaone ( ovvero osservati in oltre 1 paziente su 10 ) sono dolori addominali e disturbi del ciclo mestruale.

Ellaone non va usato nelle donne che potrebbero essere ipersensibili ( allergiche ) all'Ulipristal acetato o ad uno qualsiasi degli altri componenti. Non può inoltre essere usato nelle donne già gravide. ( Xagena2010 )

Fonte: EMA, 2010


Farma2010 Gyne2010


Indietro