Ibuprofene
Dolore Mylan
Alliance Dermatite
Farmaexplorer.it

Blenrep, a base di Belantamab Mafodotin, per il trattamento del mieloma multiplo non-responder ad altri trattamenti


Blenrep, che contiene il principio attivo Belantamab mafodotin, è un medicinale antitumorale utilizzato per il trattamento del mieloma multiplo.
È somministrato ad adulti sottoposti in precedenza ad almeno quattro trattamenti, nei quali la malattia non-risponde al trattamento a base di almeno un inibitore del proteasoma, un agente immunomodulatore e un anticorpo monoclonale anti-CD38, e il cui cancro è peggiorato dalla somministrazione dell’ultimo trattamento.

Il mieloma multiplo è raro e Blenrep è stato qualificato come medicinale orfano ( medicinale utilizzato nelle malattie rare ).

Blenrep è somministrato per infusione ( flebo ) in vena una volta ogni tre settimane e la dose dipende dal peso corporeo. Il trattamento deve continuare finché il paziente non ne trae più beneficio o fino a quando gli effetti indesiderati diventano inaccettabili.
Poiché Blenrep potrebbe danneggiare la cornea, è necessario che i pazienti si sottopongano a una visita oculistica prima e durante il trattamento. I pazienti devono usare lacrime artificiali senza conservanti almeno 4 volte al giorno a partire dal primo giorno di trattamento con Blenrep per poter ridurre gli effetti indesiderati a carico della cornea.

Il principio attivo di Blenrep, Belantamab mafodotin, è costituito da un anticorpo monoclonale legato a una molecola citotossica. L’anticorpo è stato concepito per legarsi a una proteina denominata antigene di maturazione dei linfociti B ( BCMA ), presente sulla superficie di cellule plasmatiche immature anomale ( cellule del mieloma ). Quando Blenrep è somministrato al paziente, la parte di anticorpi del medicinale si lega a BCMA sulle cellule del mieloma e rilascia la molecola citotossica nelle cellule. Una volta penetrata, la molecola citotossica distrugge le cellule inibendone la capacità di dividersi e svilupparsi.
Blenrep stimola inoltre il sistema immunitario ad attaccare le cellule del mieloma e si prevede che queste azioni combinate rallentino la progressione della malattia.

Uno studio principale in corso su 196 pazienti ha mostrato che Blenrep è efficace nell’eliminare le cellule tumorali nei pazienti con mieloma multiplo che si era ripresentato e non-rispondeva ad altri trattamenti.
Quasi un terzo dei pazienti ( 32% ) trattati con la dose raccomandata ha risposto alla terapia con Blenrep. La risposta è durata in media 11 mesi.

Gli effetti indesiderati più comuni di Blenrep sono cheratopatia ( danni alla cornea, che possono riguardare più di 7 persone su 10 ) e trombocitopenia ( bassa conta di piastrine, che può riguardare più di 3 persone su 10 ).
Gli effetti indesiderati gravi più comuni ( che possono riguardare fino a 1 persona su 10 ) sono infezione polmonare, febbre e reazioni correlate all’infusione.

Blenrep si è rivelato efficace nell’eliminare le cellule del mieloma, con una risposta al trattamento da parte di circa un terzo dei pazienti sottoposti allo studio principale. Anche la durata della risposta è stata significativa sotto il profilo clinico.
Gli effetti indesiderati di Blenrep sono per lo più reversibili e gestibili con adeguamenti della dose e un attento monitoraggio.
L'Agenzia europea per i medicinali, EMA, ha, pertanto, deciso che i benefici di Blenrep sono superiori ai rischi.
Blenrep ha ottenuto una autorizzazione subordinata a condizioni. Questo significa che in futuro saranno disponibili ulteriori informazioni sul medicinale, che l'Azienda produttrice è tenuta a fornire. ( Xagena2020 )

Fonte: EMA, 2020

Emo2020 Onco2020 Farma2020


Indietro